Rus Africum - Thugga Survey

Introduzione

RusAfricum.org ospita e rende disponibili i risultati delle ricognizioni condotte in Tunisia da parte dell'Università di Trento e l'Institut National du Patrimoine della Tunisia sotto la direzione comune di Mustapha Khanoussi, Samir Aounallah (a partire dal 2012) e Mariette de Vos Raaijmakers.

Il progetto di ricerca:

Il progetto collaborativo di ricognizione è stato portato avanti nella media valle del Medjerda nell'Alto Tell tunisino in un territorio piuttosto vasto, di circa 660 kmq, corrispondente in gran parte al foglio 33 dell’Atlas Archéologique de la Tunisie, che comprende, tra le altre, la città di Thugga (Dougga).
Il lavoro sul campo è stato condotto da un gruppo di ricerca interdisciplinare tuniso-italiano di 20 membri in 6 anni tra il 1994 e il 2000, seguito da una seconda fase di ricerca negli anni 2007-8 e da una terza negli anni 2012-4. Un transetto di 2km orientato est-ovest per un totale di 69 kmq è stato indagato intensivamente mentre la superficie restante è stata indagata in maniera estensiva.
La ricognizione ha rivelato un paesaggio che fu intensamente sfruttato durante il periodo romano e tardo-antico in particolare attraverso la costruzione di numerose fattorie equipaggiate con presse per olio e vino e macine per grano.

Pubblicazioni:

La maggior parte dei dati presenti in questo sito web sono già stati oggetto di pubblicazione in tre volumi Edipuglia:

Breve guida al sito web:

Esiste una "videoguida" al sito web che consiste nell'elenco e nella dimostrazione delle principali funzionalità del sito web.
Il sito web nasce con il duplice scopo di essere sia uno strumento di lavoro e ricerca quanto di divulgazione e condivisione dei dati. Si può suddividere in quattro sezioni:
1) Il catalogo
Il catalogo è la sezione centrale, essa raccoglie le informazioni e le schede di tutti i siti, strutture ed elementi lapidei rinvenuti nel corso della ricerca.
  • Siti
    Per ogni sito archeologico esiste una prima scheda riassuntiva che ne descrive le caratteristiche principali quali la classe, il tipo, la datazione, la posizione, le strutture e i reperti. Sono presenti poi altre schede con la descrizione del sito archeologico, le tabelle dei reperti e, ove presenti, i rilievi e la documentazione grafica e fotografica.
  • Strutture
    Questa sezione raccoglie i dati relativi alle principali classi di strutture. Per ognuna di queste classi, sono presenti una carta, una tabella e una gallery fotografica..
  • Reperti
    Questa sezione, molto simile nelle sue funzionalità a quella delle strutture, raccoglie i dati relativi alle principali classi di reperti lapidei.
2) Glossario
La schedatura di dati molto eterogenei ha richiesto la loro suddivisione in diverse tipologie. Siti, strutture e reperti sono stati classificati seguendo una struttura basata su tre livelli:
  • Classe
  • Tipo
  • Sottotipo
Classe e tipo sono sempre compilati mentre il Sottotipo è facoltativo. Si rimanda alla sezione glossario per una lista dettagliata dei tipi utilizzati.
3) L'applicazione di webmapping
In questa sezione si mette in primo piano l'informazione spaziale dei dati. Siti, reperti e rilievi sono visualizzabili all'interno di questa applicazione di webmapping, o Webgis, utilizzando varie basi cartografiche come la foto satellitare, la carta topografica, l'Atlas archéologique de la Tunisie oppure una carta creata ad hoc che riporta le principali caratteristiche naturali del territorio assieme alle principali infrastrutture antiche, quali strade ed acquedotto, e le superfici obliterate dalle zone urbane contemporanee.
L'applicazione è in grado di effettuare delle basilari operazioni GIS come ricerca, misurazione, (dis)attivazione dei livelli e styling dei layers. Da questa applicazione è inoltre possibile accedere alle informazioni contenute nelle due sezioni precedenti attraverso dei links e delle finistre di popup.
4) La gallery fotografica
Per poter sfogliare agevolmente il vasto catalogo fotografico è stata creata una gallery fotografica che consente la ricerca delle immagini in base alle informazioni ad essa associate. Sarà dunque possibile ricercare le foto appartenenti ad una specifica classe di reperti, ad un tipo o ad un sottotipo, o direttamente di uno specifico sito o reperto.
Rus Africum site mapWebgisCarte tematicheRicerca avanzataCarta sitiRicerca generaleHeat MapGalleryDatabase
5) Le funzionalità di ricerca
Le seguenti funzionalità di ricerca permettono di esplorare nel dettaglio i dati:
Ricerca base, con la quale è possibile cercare tra le tipologie, i toponimi e gli id(entificativi) di siti, reperti e strutture, oppure cercare all'interno dei testi di descrizione di ogni sito archeologico.
Ricerca avanzata per i siti, in base a tipo, toponimi, strutture presenti e cronologia.
Carta dei siti, che permette la visualizzazione e la ricerca dei siti in base a diverse caratteristiche come il tipo principale, le strutture in esso contenute ed infine la cronologia.

Traduzione

Il sito web è disponibile in tre lingue, dall'italiano dal quale sono state tradotte in francese e inglese l'interfaccia e il database (solo i campi basati su scelta multipla). Il lavoro di traduzione è piuttosto complesso e di conseguenza possono essere presenti degli errori. L'invio di segnalazioni riguardo a malfunzionamenti e traduzioni errate attravero la pagina Contattaci è benvenuto.
Revisione della traduzione francese: Marijke Boeijen.
Revisione della traduzione inglese: Marina De Franceschini.

Aggiornamenti futuri

Queste sono le principali novità che interesseranno il sito web in futuro:

Aggiunta di nuovi dati:

  • Aggiunta dei siti rinvenuti nelle campagne 2012-2014

Aggiunta di nuove funzionalità:

  • Aggiunta di una sezione Downloads

News:

Epidoc XML

Epidoc XML

Le iscrizioni del sito sono state convertite nel formato Epidoc XML (maggiori informazioni). La funzione al momento è sperimentale. I file epidoc possono essere scaricati dalla pagina dettaglio di ogni iscrizione (e.g.).
Feb 10, 2018 di Alessandro
Modelli 3D

Modelli 3D

Aggiunta nuova sezione (Link) per raccogliere i modelli 3d di reperti e strutture, creati tramite Structure from Motion.
Dic 04, 2017 di Alessandro
Videoguida

Videoguida

È stata pubblicata una video guida che raccoglie 10 brevi video che spiegano le principali caratteristiche del sito web.
Dic 03, 2017 di Alessandro
rusafricum.org è online

rusafricum.org è online

rusafricum.org è finalmente online!
Dic 01, 2017 di Alessandro

Mappa sito



Il nostro sito salva piccoli pezzi di informazioni (cookie) sul dispositivo, al fine di fornire contenuti migliori e per scopi statistici. È possibile disattivare l'utilizzo di cookies modificando le impostazioni del tuo browser. Continuando la navigazione si acconsente all'utilizzo dei cookie. Accetto